Salute
Ambiente
Sport
Società
Beni culturali
Patrimoni edilizi
Imprese
Economia
Scuola
Università
Turismo Enogastronomia Virtual
Poleis
Innovazione
Tecnologica
 
 
 HOME > turismo - sport    NOTIZIE O Line
 

La Riviera delle Palme inaugura l’estate con il Welcome Day

Due giorni e una notte a un euro in 13 hotel a pochi passi dal mare. L’iniziativa è stata promossa da un gruppo di albergatori del Piceno per invogliare i turisti a visitare la Riviera delle Palme


Due giorni di mare con un pernotto in hotel 3 e 4 stelle pagando una cifra che varia da 1 a 29 euro a camera, senza ulteriore obbligo di acquisto. Accade nella Riviera delle Palme dove il 7 giugno, per la prima volta, ci sarà il Welcome Day, la giornata di inaugurazione della stagione balneare.
L’iniziativa, promossa da un nutrito gruppo di albergatori di San Benedetto del Tronto, Grottammare e Cupra Marittima riunito nel network nelPiceno.it, vuole essere un modo originale e innovativo di dare il benvenuto ai turisti che arriveranno. «Con questa promozione – spiega Carlo Tavoletti, uno dei 13 albergatori promotori del Welcome Day - vogliamo far apprezzare la Riviera delle Palme a chi non ha avuto ancora l’opportunità di conoscerla e farne riscoprire la bellezza a chi c’è già stato».
L’offerta, valevole esclusivamente per il 7 giugno, è rivolta in particolare ai cittadini dell’Umbria. Questi potranno pernottare in 13 strutture convenzionate, tutte a pochi passi dal mare e godersi così due giorni di vacanza e relax. Nell’offerta sono inclusi colazione e servizio spiaggia. Le camere a disposizione sono almeno 50, tutte doppie, e saranno assegnate in base alla velocità di invio delle richieste.

Per informazioni visitare il sito internet www.nelpiceno.it o contattare il numero 0735.480645.


(31-05-2013 07:51)



 
[ stampa ]  [ archivio ]  [ home ]

A Perugia, l'inganno di venticinque artisti internazionali

L'arte invade il porto di Marina di Scarlino

Vittoriana Benini, l’artista delle bambole, al Quirinale

Restaurato a Cosenza l’Oratorio dell’Arciconfraternita del Rosario

Peppe Capasso in mostra a Napoli

Arnaldo Pomodoro nella nuova sede della Fondazione