Salute ~ Ambiente Sport ~ Società Beni culturali ~ Patrimoni edilizi Imprese ~ Economia Scuola ~ Università Turismo ~ Enogastronomia Innovazione Tecnologica Virtual Poleis
 
  | Home |  
 
  Le notizie di Maurizio Pescari  
 

In Umbria nove Bandiere Arancioni del Touring Club Italiano

È un drappo molto ambito quello che seleziona e certifica le piccole località dell’entroterra umbro. Bevagna, Città della Pieve, Montefalco, Montone, Norcia, Panicale, Spello, Trevi e Vallo di Nera possono farlo sventolare


Sono nove le “Bandiere Arancioni” del Touring Club che da oggi sventolano in Umbria.
Bevagna, Città della Pieve, Montefalco, Montone, Norcia, Panicale, Spello, Trevi e Vallo di Nera. Sono questi i comuni umbri che hanno ricevuto la “Bandiera Arancione” del Touring Club Italiano. La consegna delle Bandiere è avvenuta questa mattina a Palazzo Donini, sede della Giunta Regionale dell’Umbria, nel corso di un incontro al quale hanno partecipato Marco L. Girolami, Direttore delle Attività Associative del TCI, Rita Rossetti, Console Regionale del TCI, Nello Zenoni per la Regione Umbria ed i Sindaci dei nove Comuni premiati.

La “Bandiera Arancione” è il marchio di qualità che seleziona e certifica le piccole località dell’entroterra, in base a rigorosi parametri turistici ed ambientali. E’ stata pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita e viene assegnata alle località che non solo godono di un patrimonio storico, culturale ed ambientale di pregio, ma che sanno anche offrire al turista un’accoglienza di qualità. Istituita nel 1998, la “Bandiera Arancione” ha il patrocinio dell’ENIT e dal 2001 è riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale del Turismo come unica esperienza italiana di successo nel campo del turismo sostenibile. Le Regioni italiane che hanno già aderito a questo progetto sono 17 ed i Comuni certificati ad oggi 142. L’iniziativa è stata presentata da TCI e Regione Umbria nel 2006 ed in tale occasione furono 77 i Comuni umbri con meno di 15.000 abitanti invitati. Di questi, 49 hanno aderito al progetto e in seguito ad una preselezione ne sono stati selezionati 23 che risultavano avere i parametri per poter accedere alla fase successiva del progetto, sviluppatasi con vere e proprie visite sul territorio dei tecnici TCI in forma anonima.

Maurizio Pescari


(24-07-2007 08:23)



 
[ stampa ]    [ archivio ]  [ home ]

Le api stanno scomparendo

Orvieto non cambia musica

Identità golose

La Provincia di Terni territorio di vendita diretta

La Macina Rossa di Bevagna

Le “Etichette” del vino umbro

A tutto tartufo

I formaggi in Umbria

Il pesce in Umbria

Le olive umbre

Il vino dell'Umbria trova la sua “Strada”

Olio, il disciplinare DOP Umbria

Umbria, patria dei norcini

Quando la terra è viva: l’olio extravergine e la sua gente

A Cannara per la “Festa della Cipolla”

In Umbria nove Bandiere Arancioni del Touring Club Italiano

L’Umbria nel Piatto